«

»

WELFARE ITALIA 30/10/2003: Le proposte di Legge in favore delle vittime del Terrorismo

WELFARE ITALIA

  Unione vittime per stragi (Associazioni delle stragi di: Piazza Fontana, Piazza della Loggia, Treno Italicus, Stazione di Bologna del 2 Agosto 1980, Rapido 904, Firenze Via dei Georgofili),

Associazione Memoria dei caduti per fatti di terrorismo, delle forze dell’ordine e dei magistrati,

Associazione italiana vittime del terrorismo.

Oggi, 29 Ottobre, nella sala stampa di Palazzo Montecitorio, abbiamo incontrato i parlamentari proponenti delle proposte di legge in favore delle vittime del terrorismo, onorevoli Bielli, Bornacin e Ascierto, oltre agli onorevoli Grandi e Pacini, per valutare l’iter del testo unificato elaborato ed approvato dalla Commissione Affari costituzionali.

Vi è stato l’impegno fattivo di tutti i parlamentari a sostenere un iter veloce del testo unificato, nel rispetto dei diritti di tutte le vittime del terrorismo e delle stragi.

La questione ancora aperta, ora, riguarda il Governo, che dovrà presentare la relazione tecnica sul provvedimento per la quantificazione degli oneri finanziari necessari.

Ci auguriamo che il Governo sappia rispondere positivamente, a fronte degli impegni assunti, alle attese delle vittime del terrorismo e delle stragi.

I Presidenti delle tre Associazioni

Paolo Bolognesi

Mariella Magi Dionisi

Maurizio Puddu

Dettagli sull'autore

Franco Mariani

Franco Mariani, fiorentino, classe 1964, giornalista, ha iniziato a scrivere per i giornali all'età di 14 anni. Ha collaborato e collabora con numerose testate nazionali, regionali, locali, sia della carta stampata, che della televisione, radio, internet. Dagli anni Novanta collabora stabilmente con l'Associazione Memoria, di cui è Addetto Stampa e Portavoce della Presidente Mariella Magi Dionisi. Nell'ambito del giornalismo ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali, sia a livello nazionale che regionale. E' autore di numerosi libri, pubblicati con vari editori, tra cui Giunti, a carattere storico sulla città di Firenze, soprattutto legati all'Alluvione del 1966, sul papato e la chiesa cattolica, e sullo Zecchino d'Oro. Con l'avvento di Mariani l'associazione, il 1 agosto 2003, è sbarcata su internet con un sito web, creato e curato, ancora oggi, dallo stesso Mariani, prima sul server del Comune di Firenze, con tanto di presentazione ufficiale in Palazzo Vecchio con l'On. Valdo Spini, già Ministro e Sottosegretario all'Interno, e poi, dall'agosto 2014, con questo nuovo indirizzo www.asssociazionememoria.it