«

»

9 Maggio 2014: 7 Giornata Nazionale della Memoria Vittime Terrorismo

Cerimonia nazionale alla Camera dei Deputati in occasione della 7ma Giornata Nazionale della Memoria in ricordo delle Vittime del Terrorismo alla presenza delle Massime Autorità dello Stato e dei familiari delle varie vittime che si celebra solennemente in tutto il paese il 9 Maggio di ogni anno.

Alla Camera dei deputati il Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo.

Alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha avuto luogo, presso l’Aula di Palazzo Montecitorio, la cerimonia di commemorazione del Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo, alla presenza di circa 400 familiari di altrettanti vittime.

La cerimonia è stata aperta dall’esecuzione dell’Inno nazionale da parte dell’ensemble corale dell’Istituto comprensivo Parini di Catania. Sono seguite le testimonianze di Sabina Rossa, figlia di Guido Rossa, ucciso dalle Brigate Rosse il 24 gennaio 1979, di Manlio Milani, Presidente dell’Associazione dei familiari dei caduti nella strage di Piazza della Loggia, e marito di Livia Bottardi, vittima della strage del 28 maggio 1974, di Franco Sirotti, fratello di Silver Sirotti, deceduto nella strage dell’Italicus il 4 agosto 1974, e di Rosaria Manzo, Presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage sul treno rapido 904 e figlia di Giovanni Manzo, ferito nella strage del 23 dicembre 1984.

È intervenuta quindi la Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini. Al termine, il Presidente della Repubblica, con il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini e il Ministro dei Beni e Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha premiato le scuole vincitrici del concorso “Rete degli Archivi per non dimenticare – Memorie in un flash”.

La cerimonia si è conclusa con l’esecuzione dell’Inno alla Gioia (Inno europeo) da parte dell’ensemble corale dell’Istituto comprensivo Parini di Catania.

Prima della cerimonia, il Presidente Napolitano ha deposto in Via Caetani una corona sotto la lapide che ricorda il luogo del ritrovamento dell’on. Aldo Moro.

Dettagli sull'autore

Franco Mariani

Franco Mariani, fiorentino, classe 1964, giornalista, ha iniziato a scrivere per i giornali all'età di 14 anni. Ha collaborato e collabora con numerose testate nazionali, regionali, locali, sia della carta stampata, che della televisione, radio, internet. Dagli anni Novanta collabora stabilmente con l'Associazione Memoria, di cui è Addetto Stampa e Portavoce della Presidente Mariella Magi Dionisi. Nell'ambito del giornalismo ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali, sia a livello nazionale che regionale. E' autore di numerosi libri, pubblicati con vari editori, tra cui Giunti, a carattere storico sulla città di Firenze, soprattutto legati all'Alluvione del 1966, sul papato e la chiesa cattolica, e sullo Zecchino d'Oro. Con l'avvento di Mariani l'associazione, il 1 agosto 2003, è sbarcata su internet con un sito web, creato e curato, ancora oggi, dallo stesso Mariani, prima sul server del Comune di Firenze, con tanto di presentazione ufficiale in Palazzo Vecchio con l'On. Valdo Spini, già Ministro e Sottosegretario all'Interno, e poi, dall'agosto 2014, con questo nuovo indirizzo www.asssociazionememoria.it