«

Lutto dell’Associazione Memoria per la morte di Giovanna Maggiani Chelli

E’ con grande dispiacere che l’Associazione Memoria comunica la morte, avvenuta la notte scorsa nella sua casa di La Spezia, dell’amica Giovanna Maggiani Chelli, Presidente dell”Associazione tra i familiari delle vittime della Strage di via de’ Georgofili, l’attentato mafioso nel cuore di Firenze che il 27 maggio 1993 causò cinque vittime, decine di feriti e ingenti danni. Morirono Fabrizio Nencioni e Angela Fiume con le figlie Nadia, 9 anni, Caterina, 50 giorni di vita, e lo studente Dario Capolicchio, 22.

Giovanna Maggiani Chelli aveva 75 anni ed era malata da tempo.

Negli anni si è battuta con inquirenti e opinione pubblica per fare piena luce sull’attentato.

Giovanna Maggiani Chelli, che era madre di una ragazza coinvolta nell’attentato, che fece parte della strategia stragista di Cosa Nostra nel 1992-1993, non perse mai un’udienza dei processi contro Riina e gli altri mafiosi.

“Perdiamo una amica – ha dichiarato Mariella Magi Dionisi, Presidente dell’Associazione Memoria – ed una valida combattente nella guerra sempre aperta del riconoscimento delle verità in tutte le stragi e nel riconoscimento della giusta condanna per chi ha volontariamente tolto, in modo del tutto arbitrario, la vita umana ad inermi vittime. Un riconoscimento che la Carta Costituzionale sancisce come diritto inviolabile,ma che poi nella realtà i nostri tribunali non sono riusciti ad assicurare alle tante famiglie che da decenni aspettano ancora Giustizia.. Giovanna Maggiani Chelli ha speso tutta la sua vita fino a che non si è spenta, consumata anche da questo dolore”.

I funerali si svolgeranno domani a La Spezia in forma privata.

Ai familiari le sentite condoglianze di tutti i membri dell’Associazione Memoria.

Dettagli sull'autore

Franco Mariani

Franco Mariani, fiorentino, classe 1964, giornalista, ha iniziato a scrivere per i giornali all'età di 14 anni. Ha collaborato e collabora con numerose testate nazionali, regionali, locali, sia della carta stampata, che della televisione, radio, internet. Dagli anni Novanta collabora stabilmente con l'Associazione Memoria, di cui è Addetto Stampa e Portavoce della Presidente Mariella Magi Dionisi. Nell'ambito del giornalismo ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali, sia a livello nazionale che regionale. E' autore di numerosi libri, pubblicati con vari editori, tra cui Giunti, a carattere storico sulla città di Firenze, soprattutto legati all'Alluvione del 1966, sul papato e la chiesa cattolica, e sullo Zecchino d'Oro. Con l'avvento di Mariani l'associazione, il 1 agosto 2003, è sbarcata su internet con un sito web, creato e curato, ancora oggi, dallo stesso Mariani, prima sul server del Comune di Firenze, con tanto di presentazione ufficiale in Palazzo Vecchio con l'On. Valdo Spini, già Ministro e Sottosegretario all'Interno, e poi, dall'agosto 2014, con questo nuovo indirizzo www.asssociazionememoria.it