«

»

TG TVR TELEITALIA – Terrorismo: 39 Ann. uccisione Agente di Polizia Fausto Dionisi a Firenze

Servizio del Tg di Tvr Teleitalia-7 Gold di venerdì 20 gennaio 2017, su cerimonia a Firenze della Questura, alla presenza del Questore, della Vedova, Signora Mariella Magi Dionisi, e delle massime autorità cittadine, provinciali e regionali, in occasione del 39° Anniversario dell’uccisione, da parte dei terroristi di Prima Linea, dell’Agente di Polizia Fausto Dionisi, avvenuto in via delle Casine il 20 gennaio 1978.

Per tale sacrificio l’Agente Fausto Dionisi è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valor Civile.

Se il mandante riconosciuto e condannato, Sergio D’Elia non siede più in Parlamento, dove ha ricoperto l’incarico istituzionale di Segretario della Camera dei Deputati, quale eletto nel partito della Rosa nel Pugno/PD, solo a causa di una crisi di governo, nonostante la sollevazione popolare, soprattutto di consigli comunali, regionali, provinciali di molte parti dell’Italia, FRANCO CODA, che risulta essere quello che materialmente ha ucciso l’Agente Dionisi, non è mai stato preso, eVITO BIANCOROSSO non è stato giudicato, perché quando arrestato dopo 20 anni il reato era andato in prescrizione, a distanza di tempo le cose non sono cambiate.

Un terrorista quale Renato Curcio ha lanciato appelli allo Stato perché gli venisse riconosciuta una pensione, i fratelli Solimano, altri due terroristi acclamati e condannati, uno voleva diventare Assessore al Comune di Livorno, l’altro siede nella Fondazione Michelucci;altri si gongolano all’estero forti del sostegno di governi esteri,come Cesare Battisti, che se la gode in Brasile, che non concede l’estradizione, fino ad arrivare ad altri, come Sofri, che ora ammettano, in libri scritti da loro, “qualcosina”dei loro efferati crimini, dicendo però che la società civile e lo Stato possono soprassedere e fare finta di nulla.

Solo le vittime, e con loro le rispettive mogli e figli, che spesso, come nel caso di Dionisi, non hanno non solo potuto crescere col proprio padre, ma non lo hanno nemmeno conosciuto perché avevano pochi anni di vita, non hanno diritto ad una seconda opportunità, e soprattutto non hanno ottenuto Giustizia!!!!!!

Dettagli sull'autore

Franco Mariani

Franco Mariani, fiorentino, classe 1964, giornalista, ha iniziato a scrivere per i giornali all'età di 14 anni. Ha collaborato e collabora con numerose testate nazionali, regionali, locali, sia della carta stampata, che della televisione, radio, internet. Dagli anni Novanta collabora stabilmente con l'Associazione Memoria, di cui è Addetto Stampa e Portavoce della Presidente Mariella Magi Dionisi. Nell'ambito del giornalismo ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali, sia a livello nazionale che regionale. Con l'avvento di Mariani l'associazione, il 1 agosto 2003, è sbarcata su internet con un sito web, creato e curato, ancora oggi, dallo stesso Mariani, prima sul server del Comune di Firenze, con tanto di presentazione ufficiale in Palazzo Vecchio con l'On. Valdo Spini, già Ministro e Sottosegretario all'Interno, e poi, dall'agosto 2014, con questo nuovo indirizzo www.asssociazionememoria.it